CoViD-19: Restate a casa e restate vivi. 7 consigli naturopatici per vivere al meglio questa emergenza

Questo periodo di emergenza da CoViD-19 non è facile, lo so. Dentro casa ci si sente in gabbia. Fuori non ci si sente al sicuro (e comunque si esce solo se necessario). Le nostre abitudini stravolte. Le nostre emozioni sotto sopra. Lo ammetto, anche io a volte vacillo, sbando tra i pensieri e le emozioni. Però, nonostante le paure e gli sbandamenti, rimango convinta che dietro questa grande crisi si sia aperto un ventaglio di infinite possibilità.

Sta a noi scegliere cosa far accadere, come usare tutto questo tempo che ci viene dato e a cui non siamo abituati. Non siamo più abituati a rimanere troppo a lungo soli con noi stessi, i nostri pensieri e le nostre emozioni. Siamo abituati ad anestetici mentali ed emotivi, oltre che fisici, ma per questo virus farmaci e vaccini ancora non ce ne sono. Dobbiamo quindi farci i conti, con lui e con le conseguenze che sta portando.
Sapete come vedo io questo periodo e come sto cercando di viverlo ogni giorno, nonostante le difficoltà?
Come un reset.
Tutte le certezze di un tempo crollano, siamo fragili, nudi. Ed è in questo momento che possiamo decidere cosa vogliamo fare domani, quando questa emergenza sarà passata (perché passerà). È in questo momento che possiamo decidere chi vogliamo diventare domani.

E’ il momento più adatto per rivedere il nostro stile di vita, l’impatto che questo ha su noi stessi, la società in cui viviamo e tutto il pianeta. Si sta presentando un’enorme possibilità per tutti noi, uomini e donne di ogni nazione, almeno facenti parte di quel 20% del mondo ricco e fortunato.

Do a voi alcuni consigli naturopatici per affrontare al meglio questo periodo e sono gli stessi consigli che sto seguendo anch’io.

  1. LASCIA ANDARE. Le vecchie, cattive abitudini, quelle depotenzianti (ovvero che ci allontanano dal nostro benessere psico-fisico). Lasciamo andare schemi mentali ereditati non funzionanti, le nostre vecchie convinzioni limitanti, i pesi emotivi sul cuore. Serve lasciar andare per fare spazio al nuovo che verrà. Cosa vi piacerebbe fare, come vorreste vivere, da domani, quando sarà possibile ricominciare da capo? Pensateci. Progettate. Pianificate. Datevi la possibilità di rinnovarvi. Fare in modo che, al termine dell’emergenza, tutto ritorni come prima, renderebbe questo periodo un'occasione davvero sprecata.
  2. MANTIENI O IMPLEMENTA ABITUDINI SALUTARI E RISPETTA I RITMI CIRCADIANI. Stare forzatamente a casa può generare noia e apatia, con il rischio di lasciarsi andare e vagare tra divano e frigorifero. Se siete in casa, la mattina svegliatevi presto come se andaste a lavorare (almeno non poltrite oltre le 8). Ad esempio, io sto lavorando da casa, quindi ho deciso di mantenere la mia sana morning routine e i miei sani orari. Mi sveglio alle 6, medito (la meditazione è uno strumento molto potente soprattutto per far fronte a questo periodo; meriterà sicuramente un articolo a parte), faccio colazione (ricordatevi di non saltarla: è un atto d’amore verso se stessi e la propria famiglia ed è uno dei pasti più importanti della giornata), mi lavo, mi vesto e alle 8,30 (solita ora) inizio a lavorare.
  3. FAI ATTIVITA’ FISICA. Se non lavorate da casa, il momento ideale è la mattina prima di colazione. Se l’attività all'aria aperta non è possibile, si può farla comodamente da casa. In questo periodo stanno sbocciando molte splendide iniziative, tra cui lezioni video quotidiane di yoga, pilates, attività aerobica, ecc.
  4. PRENDITI CURA DELLA TUA SALUTE, fisica, mentale ed emotiva. Sapete bene ormai che aiutarvi a prendervi cura della vostra salute è il mio lavoro, la mia missione. Perciò potete contattarmi (inoltre in questo periodo faccio consulenze online a metà prezzo rispetto alle visite), leggere i miei articoli, seguire i consigli che do sulla mia pagina facebook (Naturopatia & Iridologia – Valentina Viccaro). Abbiate cura della vostra alimentazione e ricordate sempre che la prevenzione è l’arma più potente che abbiamo per evitare le malattie. Per questo nuovo coronavirus ancora non esistono farmaci specifici e un vaccino, perciò la prevenzione primaria diventa fondamentale!
  5. LEGGI E ASCOLTA LA MUSICA. I libri e la musica sono tra i migliori strumenti che abbiamo per crescere come persone e per nutrirci nella mente e nello spirito. Inoltre i libri e la musica ci consentono di evadere e di andare molto lontani da casa…
  6. MANTIENI VIVE LE RELAZIONI, anche se a distanza. Fate videochiamate con parenti e amici, anche di gruppo, magari davanti ad un aperitivo ognuno nel salone di casa propria. L’allegria è sempre un ottimo antidoto alla paura e alla tristezza.
  7. LA SERA VAI A LETTO PRESTO. Non oltre le 11. Siamo abituati a trascorrere la maggior parte delle nostre giornate fuori casa, di corsa, e torniamo la sera stanchi e stressati. Questa è un’ottima occasione per riposare. Visto che non siamo in grado di fermarci da soli, è stata la Natura ad avercelo imposto. Ascoltiamola. Ed ascoltiamoci. L’ascolto di noi stessi, del nostro corpo e delle nostre emozioni, ci aiuta a riconnetterci e ci rende più solidi e forti.

In conclusione: RESTATE A CASA E RESTATE VIVI.

 

Pin It